fbpx
Per appuntamenti e informazioni 335 5375367
READING

Riparare i capelli dal freddo

Riparare i capelli dal freddo

Cosa succede ai capelli in inverno?

Durante i mesi freddi i capelli sono messi a dura prova dagli sbalzi di temperatura stagionali, dall’inquinamento in città che aumenta, dalle prime piogge, dall’umidità eccessiva e da tantissimi altri fattori ambientali che possono risultare aggressivi. Il risultato? La tua chioma si indebolisce e si appiattisce, i capelli risultano fragili, spenti e tendono a cadere facilmente. In particolare, le rigide temperature invernali non hanno solamente un effetto negativo sui capelli, ma anche sul cuoio capelluto che tende a diventare sempre più sensibile.

Non solo, anche le ghiandole sebacee risentono del freddo: ad ogni diminuzione di temperatura, queste riducono la produzione di sebo, fino ad arrestarsi ad una temperatura di circa -8 °C.

Tuttavia, è possibile agire a scopo preventivo proteggendoli e rinforzandoli. 

Come trattare la chioma per proteggerla dal freddo?

Ecco 4 tra i rimedi più efficaci per proteggere i capelli, anche da temperature più rigide:

  1. Detersione delicata e idratante;
  2. Maschere nutrienti;
  3. Massaggi per il microcircolo;
  4. Alimentazione equilibrata.

Prima di tutto, è importante puntare sull’idratazione del capello, usando prodotti concepiti ad hoc per preservarne la struttura e il film idrolipidico.

Se i capelli sono opachi e spenti, potrebbe essere anche colpa di un microcircolo alterato, che non apporta sufficienti nutrienti e ossigeno al cuoio capelluto. Come riattivarlo? Pratica dei massaggi al cuoio capelluto che aiutino il sangue a circolare meglio.

Anche l’alimentazione è importante per la cura dei capelli, soprattutto in autunno e inverno. Le vitamine B, C ed E, insieme ai minerali zinco e selenio sono indispensabili per il benessere della chioma.

E voi? Come riparate i capelli dal freddo? Raccontatelo nei commenti.

Volete essere sempre informati e scoprire altre curiosità sui capelli, sulla pelle e sulla loro salute? Continuate a visitare il mio sito seguitemi sulla mia pagina Facebook e sul mio account Instagram e iscrivetevi alla mia newsletter.

1 2

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

INSTAGRAM
Segui il dott. Andrea Pastore su Instagram