Per appuntamenti e informazioni 335 5375367
READING

Epilazione laser con alexandrite: cosa è?

Epilazione laser con alexandrite: cosa è?

epilazione laser con alexandrite

Epilazione laser con alexandrite: la soluzione perfetta.

Epilazione laser con alexandrite, ovvero il trattamento più efficace per risolvere il problema dei peli superflui.

Abbiamo già parlato di epilazione, oggi vogliamo presentarvi il miglior trattamento in circolazione: quello laser con alexandrite.

Come funziona?

Il trattamento di epilazione laser con alexandrite permette al raggio laser di catalizzare l’energia in maniera precisa sui bulbi, arrivando alla distruzione selettiva dei peli superflui e del follicolo.

Il bersaglio dell’azione del laser con alessandrine è la melanina contenuta nei peli.

epilazione laser con alexandrite

Emettendo una radiazione di lunghezza d’onda ottimale (pari a 755 nm), il laser elimina sia i peli superflui e il fastidioso effetto ricrescita sia eventuali problemi di follicoli e di peli incarniti.

Epilazione laser con alexandrite: il principio della selettività termocinetica

Il principio della selettività termocinetica permette all’epilazione laser con alexandrite di colpire le concentrazioni di melanina del pelo senza toccare o rovinare i tessuti circostanti, non creando, quindi, nessun danno alla pelle.

Cosa vuol dire?

Vuol dire che il laser utilizzato ha come obiettivo la melanina che si trova nei peli e il raggio emesso concentra l’energia con precisione sui bulbi, arrivando alla completa eliminazione dei peli superflui e del follicolo.

epilazione laser con alexandrite

Quante sedute servono?

Il trattamento di depilazione laser con alexandrite opera efficacemente quando il follicolo è in fase di crescita. Questa fase, però, non è contemporanea a tutti i follicoli. Bisogna, quindi, sottoporsi a più sedute, con un intervallo di 4 settimane, solitamente.

Il numero di sedute necessario per raggiungere il risultato sperato, nella maggior parte dei casi, varia dalle 6 alle 9 sedute. Il numero, però, può variare a seconda delle caratteristiche di chi si sottopone al trattamento.

Perché affidarsi ad un esperto?

Il laser utilizzato per questo tipo di trattamento deve essere utilizzato adattandosi alla tipologia di peli da trattare.

Prima di procedere con il trattamento, quindi, è necessario effettuare un’anamnesi e stabilire a seconda del fototipo, la tipologia e la densità del pelo, per poter tarare le impostazioni del laser per effettuare il trattamento in sicurezza e per ottenere il risultato migliore.

Parliamo, infine, di apparecchiature sofisticate e di esclusiva pertinenza medica, che possono essere utilizzate solo da medici in ambienti e in strutture sicure.

epilazione laser con alexandrite

Trattamenti a confronto

Gli altri trattamenti di depilazione presenti sul mercato operano su lunghezze d’onda differenti. Il laser Neodimio Yag, ad esempio, opera ad una lunghezza d’onda di 1064 nm, mentre il laser a diodo permette un’emissione di 810 nm.

Cosa significa questo?

Significa un minor beneficio, in quanto risultano meno ricettivi nei confronti della melanina e non garantiscono la stessa efficacia rispetto all’epilazione laser con alexandrite.

Vuoi avere maggiori informazioni sul trattamento di epilazione laser con alexandrite? Contattami.

Volete essere sempre informati e scoprire altre curiosità sulla pelle e sulla sua salute? Continuate a visitare il mio sito e seguitemi sulla mia pagina Facebook.


Il dott. Andrea Pastore è specializzato in Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse. È perfezionato in Tricologia e Laser Chirurgia. Riceve a Milano, Roma, Napoli e Taranto

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

INSTAGRAM
Segui il dott. Andrea Pastore su Instagram